Lentiscosa

Lentiscosa

Le cose da fare - generale
Mappa non disponibile

Indirizzo






Lentiscosa

Lentiscosa – è una frazione del comune di Camerota sdraiata su un colle che si affaccia a mare, timidamente nascosta tra gli ulivi, paese dai tratti tipicamente cilentani e ricco di bellezze naturali e artistiche da riscoprire..

Il nome del paese è tratto dall’arbusto del lentisco che vi alligna spontaneamente su tutto il territorio sia a monte che a mare. Fu scelto, come avvenne per altri centri del basso Cilento, dai monaci seguaci della regola di San Basilio che a partire dal VII secolo d.C. colonizzarono le colline antistanti le coste della Magna Grecia. Per il suo contesto ambientale fra mare e montagna, si caratterizza per il borgo antico e le vaste campagne agricole coltivate maggiormente ad olivi, da cui ogni anno si produce un discreto olio extra-vergine.

Il centro antico del paese di lentiscosa si allarga attorno ad un autentico gioiello dell’architettura basiliana: la cappella di Santa Maria dei Martiri che ha al suo interno affreschi bizantini. La comunità di Lentiscosa si riunisce nella chiesa parrocchiale di Santa Maria delle Grazie (costruita anteriormente al 1493 è giunta fino ai giorni nostri attraverso continui restauri) e nella chiesa di Santa Rosalia (eretta nell’anno 1656 al tempo della grande peste. All’interno è custodito il simulacro della santa: una splendida scultura napoletana del ‘700). Altre chiese sono presenti fuori dal centro del paese e sono le cappelle dedicate a Sant’Antonio, alla Madonna di Piedigrotta e infine a San Lazzaro in località Infreschi.

Più recente è la chiesa di Santa Rosalia, (anno 1656) patrona del centro, eretta sulla collina omonima. Qui ogni anno si svolge una celebrazione in suo onore di quattro giorni, dal 1º al 4 settembre. All’interno dell’antico borgo, è situata la piccola chiesa di Santa Maria dei Martiri con bellissimi dipinti di sapore basiliano. Esistono ancora nel paese, le cappelle dedicate a Santa Sofia, a Sant’Antonio, alla Madonna di Piedigrotta e infine a San Lazzaro, già Santa Maria di Porto salvo. Interessanti alcuni portali nel centro storico.

Prossimi Eventi

  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • RegioneItalia
    Obbligo di Visto

    Visa non necessario per i cittadini dell'Unione Europea.

    Lingue ParlateItaliano
    Valuta UtilizzataEuro (€)
    Area (km2)43.610 km²

    Sports & natura

    La Grotta degli Innamorati: I vecchi marinari raccontano che quando due ragazzi desiderosi di formare una propria famiglia erano ostacolati per un qualche motivo dai genitori, scappavano insieme e raggiungevano la prima grotta abitabile via mare,appunto questa detta degli Innamorati. Grotta di Cala Monte di Luna: Sovrastata dal monte omonimo, il suo nome gli è stato dato probabilmente dal fatto che, vista dal paese, la luna sembra sorgere da questo monte . Un'altra ipotesi e che, da lontano, sembra di vedere la sagoma della luna intagliata nella roccia..

    La Grotta di Cala Fortuna: Nella selvaggia Cala Fortuna, direttamente sotto la ripidissima costa a strapiombo sul mare, troviamo la Grotta Azzurra che deve il suo nome principalmente al mirabile effetto prodotto dall’azzurro proveniente dal fondale marino e alla luce del sole penetrante da una piccola apertura situata nella grotta stessa. La Grotta del Toro: Tale grotta prende nome da uno scoglio presente all’interno di essa somigliante ad una testa di toro . Allontanandoci, il “toro” pare che stia riposando tranquillo nella sua stalla. La Grotta delle Noglie: Caratterizzata da stalattiti a forma di salcicce dette localmente: “noglie” Essa si apre nella costiera poco prima del porto naturale degli Infreschi Direttamente sul mare a circa tre metri d’altezza, è formata da due ellissi allungate e disposte vicine per uno dei due lati più lunghi..

    La Tonnara degli Infreschi: Il tonno antenato di quello che arriva sulle nostre tavole era ben conosciuto in tutto il Mediterraneo fin dal Paleolitico. I Micenei nella seconda metà del secondo millennio avanti cristo erano abili pescatori e costruivano tonnare fisse lungo le rotte di migrazione di pesci . Il Porto Infreschi: Porticciolo di origine naturale molto noto al turismo nazionale e internazionale, fiore all’occhiello della costa cilentana, Porto Infreschi è meta di ogni escursione via mare . Il suo nome è associato alla freschezza delle acque sorgive situate nel luogo.

    Sports & natura immagine

    Info vita notturna

    Strutture che offrono (vita notturna) divertimento e svago a Marina di Camerota frazione di Camerota. .

    Stabilimento Balneare Playa el Flamingo.

    Stabilimento Balneare di nuova generazione. Qui viene coniugato il binomio mare pulito - relax e tanto divertimento con ombrelloni, lettini, pallavolo, campo da bocce, calcio saponato, canoa, pedalò, wind-surf. Non può mancare l'animazione per bambini e per adulti, con giochi e sport. Il tutto "condito" dalla musica latina e dalla sua rinnovatissima area privè, dove la sera puoi gustare ottimi cocktail a base di frutta fresca,e piatti sudamericani. E se non vi basta, c'è anche la naturale ospitalità dei gestori, che costituiscono l'essenza dell'atmosfera unica che si respira in questo angolo di mondo.

    Immagine vita notturna

    Cultura e storia info

    La storia di Lentiscosa è stata influenzata dai monaci basiliani che introdussero una religiosità di stampo orientale della quale si conservano importanti testimonianze. A pochi chilometri da Marina di Camerota, a dominare il panorama sul Porto e sulla torre costiera del Poggio, si incontra la piccola cappella della Madonna di Piedigrotta, un suggestivo luogo dove godere di uno splendido panorama. Il centro storico di Lentiscosa è dominato dalla colorata cupola della Chiesa di Santa Maria delle Grazie..

    Di stile ispano-moresco, tipico dell’architettura del seicento, la cupola spicca nell’abitato con il suo rivestimento di maioliche bicolore che creano una singolare decorazione geometrica. Passeggiando tra le strade del borgo, nel fitto intreccio dei vicoli, si incontra la chiesa di Santa Maria ad Martyres. Fulcro della fede religiosa di Lentiscosa e collegata ai monaci basiliani presenti sul territorio a partire dal VIII secolo, l’interno della chiesa è completamente affrescato secondo l’iconografia tipica della teologia cristiana d’Oriente. Dal 1 al 4 settembre, durante i giorni di festa dedicati a Santa Rosalia, la fede degli abitanti si percepisce in maniera intensa e sentita. Vero e proprio balcone spalancato sul mare, il Santuario di Santa Rosalia sorge sulla omonima collina immersa nel verde della macchia mediterranea.

    Eretto nel XVII secolo, l’edificio custodisce una piccola reliquia della Santa palermitana ed una bella statua di scuola napoletana del XVII secolo, portata in processione nei giorni della festa. Una sosta la meritano anche i ruderi dell’antico monastero di San Basilio del IX secolo, fuori dal centro abitato. La chiesetta di San Lazzaro, detta nel 1630 di Santa Maria di Porto Salvo, si erge sulla costa nei pressi del Porto naturale degli Infreschi, un bacino sicuro conosciuto fin dall’epoca romana, dove nel 1600 esistevano anche una taverna ed un frantoio per la lavorazione delle olive, con un magazzino per lo stoccaggio delle merci, di proprietà del Marchese di Camerota. San Lazzaro, invocato a protezione delle attività marinare, viene festeggiato nel mese di Agosto con una suggestiva processione in barca.

    Immagine cultura e storia

    Purtroppo non ci sono sistemazioni in questa località al momento.

    Purtroppo non ci sono offerte tour in questa località al momento.

    Royal Caribbean

    Royal Caribbean

    Scegli le crociere più belle con Royal Caribbean e stai al passo coi tempi L’innovazione è la chiave + Info
    Smart forTwo

    Smart forTwo

    Prezzo al giorno 50
    Tipo di autoMini
    Max persone2
    Numero di porte3
    Età minima conducente18
    TrasmissioneAutomatico
    Aria condizionata?Si
    Chilometraggio illimitato?Si